Il Body Adjustment

Se si fa eccezione per il trattamento eseguito in caso di disturbo acuto ed in alcune condizioni particolari, le tecniche dell’Osteopatia sono state sempre applicate seguendo il principio fondamentale del trattamento generale.

Con il passare del tempo ci fu un rigetto totale di questo grande principio e gli operatori si accontentarono di praticare un trattamento locale diretto alla zona dolorosa indicata dal paziente.

Tale punto di vista, limitativo, rappresenta l’assoluta negazione del secondo grande principio, ovvero l’integrazione di tutte le parti del corpo, sia dal punto di vista anatomico che da quello meccanico e fisiologico.

Questo rappresenta un vasto campo ed ogni area particolare deve essere ricondotta alla sua giusta collocazione con l’unità corporea per risolvere la situazione e stabilizzare le condizioni del paziente.

L’espressione “ Trattamento Generale “ è caduta in disuso per lasciare spazio alle tecniche cosiddette “specifiche” o di “riposizionamento” che sono dal punto di vista concettuale totalmente anatomiche e non tengono conto né della meccanica del corpo né della sua fisiologia.

Il termine “Trattamento Generale” ha portato ad una certa noia ed a scarsa attenzione agli aspetti peculiari delle nostre procedure di manipolazione, per questo motivo è stato abbandonato il vecchio titolo, sostituendolo col nuovo termine “Body Adjustment”.

In verità il trattamento generale, o Body Adjustment, o trattamento completo o qualsiasi termine si voglia usare, rappresenta la tessitura stessa delle nostre manipolazioni e richiede la nostra accurata attenzione ad ogni passo del percorso.

La tecnica usa la leva lunga e coinvolge tutti i tessuti, con enfasi speciale solo dov’è necessario.

Il metodo segue deliberatamente una routine in modo da assicurare che nulla venga omesso nella diagnosi, e per ristabilire il ritmo perduto che spesso manca al paziente.

La leva lunga dell’arto è potente e mette in gioco ogni inserzione muscolare nella colonna e nella pelvi, eppure l’effetto è dolce, morbido e rilassante.

L’obbiettivo è il ripristino di una situazione interna equilibrata e, quindi, l’attuazione delle condizioni essenziali per la guarigione.

Senza questo tipo di preparazione l’effetto positivo della correzione spinale è limitata e di breve durata; infatti, in molti casi, il “Body Adjustment” generale basterà per consentire alla natura di operare senza dover ricorrere a nessun lavoro locale o specifico.

Ma forse, l’aspetto più importante e l’argomento a maggior supporto di questa tecnica tradizionale risiede negli effetti a lungo termine, stabili e resistenti allo stress.

Infine va detto che nonostante la tecnica venga applicata in maniera leggera e routinaria, l’esecuzione deve sempre essere precisa ed accurata.

Copyright © IPR1980

John Wernham

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co